Informazioni di carattere generale sulle Revisioni periodiche


L'art. 80 del codice della strada ci obbliga a revisionare tutti i veicoli (autovetture ed autocarri fino a 35ql. a pieno carico) dopo 4 anni dalla data dell'immatricolazione e successivamente ogni 2 anni dall'ultima revisione effettuata. Lo stesso vale per i motoveicoli e ciclomotori.


Va chiarito che la revisione si può effettuare entro il mese di immatricolazione + 4 anni, e non entro il giorno esatto.


Esempio:
data di immatricolazione 15 gennaio 2004 la revisione può essere fatta entro il 31 gennaio 2008, e non entro il giorno15!
Stesso discorso vale poi dopo per le revisioni successive ogni 2 anni, tenendo conto che a far fede non è il calcolo: 4 anni dall'immatricolazione più 2 anni, ma 2 anni dall'ultima revisione effettuata e cioè:
Se per una ragione qualsiasi la vettura di esempio qui sopra immatricolata il 15 genn. 2004 non ha effettuato la revisione correttamente entro il genn. 2008 ma per esempio l'ha effettuata in giugno 2008, la prossima revisione sarà in giugno 2010 e non entro gennaio! E così di seguito.


Per quanto riguarda chi si rivolge a noi con la revisione scaduta è giusto chiarire che non va incontro ad alcuna penalizzazione o altro. Noi non siamo autorizzati o preposti a controllare o segnalare ritardi o mancanze da parte dell'utenza. Ovviamente la circolazione (anche solo per raggiungere il nostro centro) con la revisione scaduta è fuori dalle regole ed il cliente rischia, se fermato, una sanzione pecuniaria ed il ritiro della carta di circolazione (e quindi non potrà più circolare).


Consigliamo quindi si porre grande attenzione alle scadenze per non rischiare il blocco della vettura e fastidiose sanzioni. I nostri clienti godono di un servizio di avvisatura via SMS o email  per ovviare a ciò.  Inoltre ad ogni revisione applichiamo uno Sticker allí'interno della vettura in posizione ben visibile che ricorda semplicemente ma in modo efficace, il mese e l'anno della prossima revisione.